Logo Citt Metropoliana Cagliari    logo ras      logo eu

itenfrdejarues

Territorio

Caratterizzazione territoriale

Veduta panoramica da Punta s’Arcu de s’Arena in località Monte Arcosu

L'area SIC Foresta di Monte Arcosu si colloca nella regione sud occidentale della Sardegna si estende per una superficie di 30.353 ha, e ricade nel territorio amministrativo delle province di Cagliari e di Carbonia-Iglesias e di 13 comuni: Assemini, Capoterra, Decimomannu, Domus De Maria, Pula Sarroch, Siliqua, Teulada, Uta, Villa San Pietro Villaspeciosa per la Provincia di Cagliari e Santadi e Nuxis per la provincia di Carbonia-Iglesias.
Gli agglomerati urbani ricadono tutti in un raggio di circa 10 Km dal confine del SIC, il più vicino è l'abitato di Nuxis che dista meno di 1 Km dalla linea perimetrale mentre a distanza di 10 Km si trova l'abitato di Assemini.

 

Caratterizzazione abiotica

Piscina naturale in località Monte ArcosuIl sito Foresta di Monte Arcosu e il Sulcis, essendo situati nella parte sud-occidentale dell'Isola, presentano caratteri climatici peculiari sia per la posizione geografica che per l'orografia. Tutta l'area risente dei fenomeni meteorologici legati ai tipi di vento di libeccio, ponente e maestrale. La vicinanza dei rilievi al mare influisce in maniera rilevante sulle precipitazioni e sulle nebbie, specie quelle di pendio. Le temperature presentano un andamento stagionale caratteristico delle zone mediterranee con inverni piuttosto miti ed estati calde. Relativamente alle medie mensili si evidenzia la tipica variabilità stagionale del clima mediterraneo e una certa differenza dei valori da stazione a stazione. Nonostante le modeste altezze dei rilievi, il paesaggio viene considerato montuoso proprio dal punto di vista morfologico.

 

Caratterizzazione biotica - flora e vegetazione

Cisto rosso L. (Cistus incanus)Ogni Sito d'Importanza Comunitaria (SIC) per la Rete Natura 2000 ha la sua ragione d'essere in base alla presenza di habitat e/o specie d'interesse comunitario. In base alle informazioni raccolte ed elaborate emerge che l'individuazione del SIC ITB041105 "Foresta di Monte Arcosu" deriva dalla presenza di habitat forestali caratterizzati prevalentemente dalle foreste mediterranee di leccio, dalle foreste di quercia da sughero, di olivastro e carrubo, dai matorral arborescenti di ginepri, dagli arbusteti termo-mediterranei e pre-steppici, dalle foreste di agrifoglio, dalle foreste a galleria di salici e pioppi. Oltre a quelli citati, sono presenti altri habitat di interesse prioritario quali i percorsi substeppici di graminacee e piante annue.

 

Caratterizzazione biotica - fauna

Cervo sardo (Cervus elaphus corsicanus)I diversi biotopi presenti nel territorio del SIC, caratterizzato da garighe montane, praterie montane alberate, pascoli di pianura, coltivazioni agricole, seminativi, ambienti boschivi e zone umide quali laghetti, e corsi d'acqua anche a regime stagionale, offrono occasione di rifugio, sosta e alimentazione per la fauna e l'avifauna. Le informazioni riguardanti le specie faunistiche presenti in letteratura sono piuttosto esigue e frammentarie e non consentono una trattazione completa ed esaustiva dell'argomento. Da qui la necessità di eseguire monitoraggi delle diverse componenti faunistiche. Dai pochi dati analizzati si è rilevata la presenza, di diverse specie faunistiche appartenenti ai phylum di Pesci, Anfibi, Rettili, Uccelli e Mammiferi.

 

Caratterizzazione socio economica

Il SIC "Foresta di Monte Arcosu" insiste su un'area ricompresa nei centri urbani che coprono un territorio pari a circa il 6% dell'estensione provinciale e contano una popolazione complessiva di poco inferiore alle 90 mila unità, concentrate per circa la metà nei soli comuni di Assemini e Capoterra. Nel corso degli ultimi decenni si è assistito ad un intenso processo di crescita demografica, con valori nettamente al di sopra della media provinciale e regionale. Il tessuto produttivo dell'area si caratterizza per la presenza di un importante polo manifatturiero che genera una parte consistente della ricchezza e delle esportazioni locali, cui si affianca un diffuso patrimonio di medie-piccole imprese contraddistinte da una diffusa dimensione artigianale delle attività, prevalentemente orientate alle opportunità del mercato locale.

 

Caratterizzazione urbanistica e territoriale

OrtofotoL'inquadramento territoriale e amministrativo dell'area in cui ricade il SIC consente l'individuazione dei vincoli e degli strumenti di pianificazione in vigore o in via di definizione, al fine di verificarne la congruenza con le finalità di tutela della biodiversità e di integrare il Piano di Gestione con gli strumenti di pianificazione territoriale.

 

 

Caratterizzazione archeologica, archittetonica e culturale

Chiesa di San Platano - VillaspeciosaLa caratterizzazione archeologica, architettonica e culturale dell'area SIC evidenzia il patrimonio culturale e identitario, attraverso le emergenze di tipo archeologico-culturale e le attività legate all'identità delle comunità che connotano il territorio. Nonché le tradizioni locali, la cui tutela potrebbe interagire con la conservazione degli habitat e delle specie di interesse presenti nel sito. Per ogni sito vengono fornite la tipologia, il nome e la descrizione dei beni sottoposti a tutela.

 

 

VALUTAZIONE GENERALE E IDENTIFICAZIONE DELLE MINACCE

 

OBIETTIVI E STRATEGIE

 

Partner Istituzionali